ALLA RICERCA DEL TARTUFO


06/08/2020

L’etimologia della parola tartufo sembra derivi dal latino terrae tufer, escrescenza della terra dove tufer sarebbe usato al posto di tuber, ed è comunque certo che la sua antichissima presenza è legata soprattutto alla cultura dei popoli mediterranei.

Forse pochi sanno che il migliore cercatore di tartufi è il maiale, animale intelligente con olfatto sensibilissimo, sarebbe ottimo per la caccia al tartufo ma è goffo ed ingombrante ed è stato nel tempo soppiantato dal cane selezionato pazientemente dall’uomo tra le tante razze e che ha prodotto ottimi risultati per la ricerca dei tartufi anche su terreni difficili. Certo è che il tartufo è diventato il compagno delle pietanze mitizzate, utilizzato a tavola con una sua ritualità e un suo cerimoniale, sintesi della soddisfazione dei sensi a rappresentare l’essenza di un piacere superiore.

Contattaci se hai delle domande

Dichiaro di aver letto e compreso l'informativa sulla privacy